Acqua micellare! Che cos’è?! …REVIEW Mousse La Roche-Posay

Da qualche anno, nel mondo del beauty, e sempre più comunemente, si sente parlare di “Acqua micellare”… ma che cos’è realmente? A cosa serve? E’ davvero così miracolosa? Scopriamolo insieme…

acqua-micellare-caratteristiche-660x300

Che cos’è? 

Svolge la funzione di struccante, detergente e tonico! (3 in 1 insomma)                                           Il nome è dato proprio dalla sua composizione, e cioè dall’unione di ACQUA TERMALE e MICELLE (microsfere di tensioattivi); Pur diffondendosi negli ultimi anni, si tratta di un prodotto nato negli anni 80′ e utilizzato durante le sfilate per permettere alle modelle di struccarsi e cambiare velocemente make-up, era quindi di un prodotto prettamente professionale e non alla portata (e alla tasca) di tutti.

Micellari-sensibili10001

La sua funzione? 

Riesce a detergere la pelle in profondità, lasciarla idratata e a eliminare i residui di trucco. Proprio per questo è tanto amata, grazie alla comodità di poter avere un prodotto completo, veloce da utilizzare e pratico quando si rientra a casa la sera, si viaggia, si è stanche e struccarsi diventa noioso! Spesso vengono aggiunti alla composizione del prodotto anche degli oligo-elementi, dei principi idratanti, lenitivi etc…e delle proprietà indicate per pelli secche, acneiche, grasse e così via.

Come e quando utilizzarla? 

Tantissimi brand hanno pensato bene di inserire l’acqua micellare nelle loro linee, scegliendo più o meno le stesse tecniche e applicatori. Solitamente questa viene applicata su dei dischetti di cotone da massaggiare sul viso e sulle parti da struccare, ma esistono anche degli erogatori che ne permettono l’applicazione diretta e spumosa sulle dita a mò di vero e proprio detergente!! Può essere utilizzata per la pulizia giornaliera di viso e collo, ma la sua funzione struccante è la più conveniente. Un’accortezza che fa la differenza e da non sottovalutare è che l’acqua micellare non va sempre risciacquata, perchè l’acqua del rubinetto calcarea, appesantisce nuovamente la pelle, che invece è stata precedentemente purificata. Molto spesso infatti è consigliabile dopo aver struccato, tamponare il viso solo con acqua termale per eliminare ogni residuo possibile.

Come detergo e strucco il viso?

Ho provato diversi brand e il modo più comune utilizzato per applicare l’acqua micellare era la modalità dischetto di cotone imbevuto, ma non mi piaceva il risultato perchè sentivo il bisogno di lavare bene il viso e sentirlo super pulito e meno unto. Così, dopo un pò di ricerche sono riuscita a trovare ciò che faceva al caso mio: la Mousse d’eau micellaire di La Roche-Posay per pelli sensibili, dall’azione lenitiva e purificante.

LP16150_big

Non si tratta della solita acqua micellare, ma di un vero e proprio detergente da lavaggio, perfetto per chi non vuole perdere tempo, ama la praticità, ma vuole una pulizia della pelle profonda. Elimina  i residui di trucco con facilità e lascia la pelle idratata ma non unta, levigata, fresca e delicatamente profumata; Basta agitare il flacone, premere l’applicatore 2 volte e applicare la schiuma sul viso massaggiando, risciacquare.
larocheposay-007Facilmente reperibile in farmacia e parafarmacia, shop online:

Acquisizione a schermo intero 18042016 002046.bmp

Passiamo ai voti…. 

Praticità: 10/10

Qualità/Prezzo: 9/10

Profumo: 7/10

Texture: 9/10

Benefici: 8/10

Voto finale: 9/10 

E tu hai mai provato l’acqua micellare? Racconta la tua esperienza!

Grazia P.

Grazia Pane

Conversazione

  • Stefania - 1 anno fa

    Che bel post Grazia! Quest’acqua micellare mi manca, io solitamente uso quella della Bioderma e mi trovo benissimo

    • Grazia Pane - 1 anno fa

      Mi fa piacere leggere questo commento!! Soprattutto da te che sei l’esperta per eccellenza! Un bacio